La Differenza fra inferno e paradiso può farla un gesto. Le ragazze di 4As si sono messe in gioco ed hanno recitato, realizzando un video per sottolineare come i comportamenti prevaricanti, nelle loro varie forme, portino al cosiddetto mal di scuola.

L'occasione di questa riflessione è stata offerta dalla partecipazione al concorso indetto dalla scuola: "Bullismo? No, grazie!". Il concorso con scadenza prevista il 31 gennaio 2019, richiede la realizzazione di un testo scritto, un video o un brano rap da parte degli alunni o delle classi, con lo scopo di sensibilizzare le coscienze su una tematica così importante. Click sull'immagine per vedere il video.

 

Partendo dalla poesia "Cara Vita ti..." , dell'alunna Greta Passerini, le studentesse di 4As (indirizzo Sociosanitario) hanno scritto coralmente una sceneggiatura cinematografica che traspone in immagini le riflessioni profonde e dolorose, contenute nel testo poetico della loro compagna di classe.

E' all'interno dello specifico percorso didattico di indirizzo che si collocano queste riflessioni, legate alla gestione del proprio comportamento e alla costruzione delle relazioni con i compagni, promuovendo lo sviluppo di abilità di tipo sociale. Un progetto didattico a cura di M.Rosaria Lecci e di Elisa Vignali.

Da sottolineare la disponibilità di Howlader Tabu e la sua recitazione intensa e misurata.

Per info sul concorso: prof.ssa M.Rosaria Lecci, responsabile cyber-bullismo per l'a.s. 2018-2019

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.