Responsabile Prof.ssa MATTEUZZI CINZIA

E' possibile dare spazio alla necessaria attività fisica anche in orario pomeridiano con campionati interni di sport di squadra, preparasi ai campionati studenteschi, seguire corsi di avviamento alla pratica sportiva.

 

REGOLAMENTO E NORME DI SICUREZZA PER L’UTILIZZO DELLE PALESTRE

Norme per la prevenzione degli incidenti in palestra

Accesso alle palestre

- L’accesso alle palestre è consentito al personale docente in organico, nonché agli studenti negli orari di svolgimento delle lezioni didattiche. Tutte le altre persone che desiderano accedere alle palestre devono espressamente essere autorizzate dal Responsabile di laboratorio.

- Non bisogna mai lavorare da soli in palestra particolarmente fuori orario; gli incidenti accadono senza preavviso e possono risultare fatali in mancanza di un soccorso immediato.

Principali regole pratiche di sicurezza in palestra

- È assolutamente vietato fumare

- I pavimenti e i passaggi negli spogliatoi verso le porte, i corridoi e tutte le vie di fuga devono essere sempre tenuti sgombri.

- In palestra si può accadere solo indossando calzature sportive pulite

- È vietato usare i grandi attrezzi (spalliere, palco di salita, fune, quadro svedese ecc.) in assenza di un docente.

- È severamente vietato arrampicarsi sui canestri in cortile

- Gli spogliatoi e le palestre devono essere tenuti ordinati e puliti, per diminuire il rischio di incidenti.

- Gli oggetti di vetro rotti devono essere smaltiti in appositi contenitori rigidi.

 Addestramento del personale

- Il Responsabile del laboratorio ha l’obbligo di istruire adeguatamente il personale che afferisce al proprio laboratorio, compresi studenti, in modo che tutti siano informati su:

   o  Misure antincendio e vie di fuga

   o  Misure di prevenzione e protezione da attuare in ogni situazione

- Il responsabile di laboratorio si deve impegnare a fornire tutti gli strumenti necessari al conseguimento di tali scopi.

- Tutto il personale strutturato e non strutturato afferente al laboratorio deve:

   o  Osservare le norme operative di sicurezza vigenti e sottostare a tutte le disposizioni che vengono impartite ai fini della protezione individuale e collettiva

   o  Segnalare immediatamente al Responsabile di laboratorio qualsiasi malfunzionamento dei dispositivi di protezione massi a disposizione.

Norme di base per l’uso di apparecchiature ed attrezzature

- Ogni apparecchiatura dev’essere fornita delle istruzioni d’uso, facilmente accessibili

- Le attrezzature e le apparecchiature devono essere utilizzate seguendo sempre le indicazioni del Responsabile di laboratorio e le istruzioni fornite dalla ditta produttrice

- Non si devono far funzionare apparecchiature che non si conoscono

- Non si devono toccare con le mani bagnate apparecchi elettrici sotto tensione

- Occorre sempre leggere e rispettare le indicazioni dei cartelli di segnalazione e informazione posti sulle attrezzature e sulle strumentazioni delle palestre

- In caso di cattivo funzionamento o di guasto si deve chiamare subito il Responsabile di laboratorio o il docente evitando qualsiasi intervento o tentativo di riparazione

- Alla fine di ogni lezione occorre spegnere (o a fare spegnere dal personale in servizio nel caso non se ne conosca perfettamente il funzionamento), riporre al loro post tutte le attrezzature e macchine che sono state utilizzate

- Accertarsi che qualcuno sorvegli le apparecchiature che sono in funzione per tutto il periodo di utilizzo in modo da verificarne costantemente la funzionalità.

Norme per la prevenzione degli incendi

- Conoscere preventivamente il piano d’emergenza, la struttura dell’edificio e le vie d’uscita

- Conoscere l’ubicazione e l’uso dei mezzi antincendio disponibili

- Conoscere la segnaletica di sicurezza

- Chiunque individui un principio di incendio o rilevi qualche altro fatto anomalo (presenza di fumo, scoppi, crolli, spargimento di sostanze infiammabili ecc.) è tenuto a telefonare al numero interno 051-3397411 segnalando la natura dell’emergenza, il luogo dove si è verificata l’eventuale presenza di infortunati, le proprie generalità

- Mantenere sempre sgombre le vie di fuga; in caso di ostacoli, segnalarne la presenza al responsabile di laboratorio che provvederà a disporne l’immediata rimozione.

- Non fumare in tutti i luoghi di lavoro (palestre, spogliatoi, bagni, corridoi ecc.)

Registrazione degli incidenti e degli infortuni

- Ogni incidente dev’essere registrato sull’apposito Registro degli infortuni per poter servire come base di dati per la prevenzione di possibili infortuni futuri

- La prima compilazione del rapporto di incidente viene affidata a chi “è informato dell’incidente” perché vi ha assistito o ne ha raccolto le prime testimonianze (eventualmente con l’assistenza del Responsabile di laboratorio); questi dovranno tentare di abbozzarne le cause, la dinamica, le misure che a prima vista potevano essere adottate per evitarlo o per ridurne la gravità, le possibili altre conseguenze dannose che avrebbero potuto derivarne, anche se, casualmente, sono state evitate.

- La compilazione dev’essere eseguita subito o comunque il più presto possibile

- Il rapporto così redatto viene controllato ed eventualmente integrato dal Responsabile del laboratorio che lo fa pervenire al Servizio di Prevenzione e Protezione

- Il Servizio di Prevenzione e Protezione ne dà poi informazione al Dirigente Scolastico e lo utilizza per le elaborazioni delle procedure da adottare per migliorare le condizioni di sicurezza

- Semestralmente il Servizio di Prevenzione e Protezione redige un rapporto rivolto e pubblicizzato a tutto il personale (ad esempio da affiggere in bacheca) nel quale si elenchino gli incidenti rilevati nel periodo precedente (eventualmente raggruppati per tipologia, rapportati al trend storico, etc.)

- Per gli infortuni devono essere effettuate anche le registrazioni previste dalle norme di legge vigenti.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.